Web content manager

Webcontent specialist

Carta d'identità
Chi è?

Il WEB CONTENT MANAGER progetta e gestisce i contenuti di un sito web (in tutte le sue forme: sito Web, social network, blog, interfaccia,….).

Definisce e redige i contenuti di un sito web, curandone tutti gli aspetti comunicativi (contenuto, espressione, grafica, esposizione, identificazione parole chiave per indicizzazioni ecc.).

Ha l’obiettivo di presentare al pubblico di navigatori web un prodotto efficace, chiaro, accattivante e comprensibile.

Spesso opera a cavallo fra il settore del marketing e quello della comunicazione.

Quali norme regolano la professione?

Non ci sono specifiche norme che regolano la professione.

Figure professionali di prossimità

Web project manager, Web community manager, Web advertising manager, Progettista multimediale, Web designer, Web master, Copywriter, Seo analyst, Reputation manager.

Livello EQF

VI livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al primo ciclo dei titoli accademici

VII livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al secondo ciclo dei titoli accademici

Carta d'identità
Carta di Identita

Il WEB CONTENT MANAGER progetta e gestisce i contenuti di un sito web (in tutte le sue forme: sito Web, social network, blog, interfaccia,….).

Definisce e redige i contenuti di un sito web, curandone tutti gli aspetti comunicativi (contenuto, espressione, grafica, esposizione, identificazione parole chiave per indicizzazioni ecc.).

Ha l’obiettivo di presentare al pubblico di navigatori web un prodotto efficace, chiaro, accattivante e comprensibile.

Spesso opera a cavallo fra il settore del marketing e quello della comunicazione.

Dove Lavora

Il WEB CONTENT MANAGER può lavorare in:

AZIENDE PRIVATE e PUBBLICHE di qualsiasi dimensione e settore
AGENZIE DI COMUNICAZIONE di diversa dimensione, multi-clienti che progettano e gestiscono contenuti web per conto terzi. Sono web agency, redazioni web, agenzie pubblicitarie, ….
ORGANIZZAZIONE DEL TERZO SETTORE E ONG di qualsiasi dimensione e settore. Spesso in queste organizzazioni l’azione comunicativa si intreccia fortemente a strategie di fundraising.
Percorso Formativo
Formazione e sviluppo professionale
C'è un percorso formale?

Non esistono percorsi formali specifici richiesti dalla professione.

C'è un percorso consigliato?

Corsi di laurea triennali

In genere è consigliabile una laurea in Scienze della Comunicazione o in informatica.

Anche una laurea umanistica o in scienze sociali abbinata a forti competenze di webmarketing e informatiche fornisce i giusti requisiti di ingresso.

E’ inoltre preferibile aver maturato un’esperienza di lavoro nel campo della comunicazione (in particolare giornalistica o pubblicitaria) ed aver frequentato corsi specifici di web publishing o web editing.

Come si sviluppa la carriera?

Lo sviluppo della carriera è fortemente legato alla tipologia di contratto (dipendente, free-lance o titolare di società) nonché al contesto lavorativo (azienda pubblica o privata).

L’aggiornamento continuo è fondamentale poiché permette di acquisire competenze specifiche direttamente spendibili (fundraising, software specifici, etc).

E’ in generale  auspicabile una buona adattabilità a contesti lavorativi e alla trattazione di contenuti differenti per differenziare il proprio mercato di riferimento.

Naviga

Scarica