Subagente assicurativo e Subagente assicurativa

Produttore assicurativo, Venditore di prodotti assicurativi, Collaboratore di Agenzia

Carta d'identità
Chi è?

Il SUBAGENTE ASSICURATIVO vende i prodotti di una compagnia di assicurazioni, acquisendo, incrementando e mantenendo la clientela. Inoltre, gestisce gli adempimenti economico-amministrativi e i rapporti tra l’agenzia, i clienti e la compagnia stessa in una determinata zona geografica.

A differenza dell’Agente, con il quale collabora seguendone gli indirizzi, non ha potere di firma per le polizze assicurative.

Quali norme regolano la professione?

Per esercitare la professione del SUBAGENTE ASSICURATIVO è necessaria l’iscrizione nella sezione E del Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativa – RUI, disciplinato dal Regolamento ISVAP (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo) n. 5 del 16 ottobre 2006 e disponibile dall’1 febbraio 2007.

Le norme che regolano la professione di SUBAGENTE ASSICURATIVO sono contenute nel Decreto Legislativo del 7 settembre 2005, n. 209 “Codice delle assicurazioni private”, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.239 del 13/10/2005.

Figure professionali di prossimità

Agente assicurativo

Livello EQF

VI livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al primo ciclo dei titoli accademici

Carta d'identità
Carta di Identita

Il SUBAGENTE ASSICURATIVO vende i prodotti di una compagnia di assicurazioni, acquisendo, incrementando e mantenendo la clientela. Inoltre, gestisce gli adempimenti economico-amministrativi e i rapporti tra l’agenzia, i clienti e la compagnia stessa in una determinata zona geografica.

A differenza dell’Agente, con il quale collabora seguendone gli indirizzi, non ha potere di firma per le polizze assicurative.

Dove Lavora

Il SUBAGENTE ASSICURATIVO può lavorare in:

agenzie assicurative

 

locali commerciali adibiti in parte al contatto con il pubblico e in parte alle attività amministrative e contabili

 

AGENZIE ASSICURATIVE

Il SUBAGENTE ASSICURATIVO lavora alle dipendenze dell’Agente assicurativo per la gestione e lo sviluppo di affari con i clienti dell’agenzia, svolgendo l’attività in modo autonomo, senza vincoli di orario o presenza continuativa. Può esercitare l’attività all’interno dell’agenzia, oppure dotarsi di propri locali/uffici per la sede di subagenzia presso la zona assegnatagli.

Nella sua attività il SUBAGENTE ASSICURATIVO è tenuto a rispettare gli obblighi legislativi legati alla vendita di polizze assicurative e ad adempiere strettamente le procedure previste dalla legislazione in materia assicurativa.

Percorso Formativo
Formazione e sviluppo professionale
C'è un percorso formale?

Il requisito formale per l’esercizio della professione di SUBAGENTE ASSICURATIVO è l’iscrizione nella sezione “E” del Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativi.

Non è necessaria un’esperienza lavorativa specifica per iniziare.

C'è un percorso consigliato?

Per intraprendere la professione è utile un periodo di formazione sul campo che permetta di acquisire una preparazione in ambito commerciale assicurativo.

Negli ultimi anni si è rafforzata l’idea dell’utilità di una preparazione di base; sono così nati corsi di formazione, lauree e master; è dunque consigliabile possedere una laurea triennale in ambito economico-finanziario per un inserimento.

L'IRSA, Istituto per la Ricerca e lo Sviluppo delle Assicurazioni, organizza corsi per l’iscrizione al Registro Unico degli Intermediari nelle principali città italiane in collaborazione con Regioni ed altre istituzioni pubbliche. Esistono inoltre parecchi enti che si occupano di promozione delle attività di studio, informazione, documentazione, divulgazione in materia assicurativa.

Come si sviluppa la carriera?

Il SUBAGENTE ASSICURATIVO inizia solitamente la carriera lavorando nell’ambito commerciale come produttore/venditore di prodotti assicurativi, o collaboratore di agenzia addetto allo sviluppo portafoglio clienti, alla promozione e raccolta informazioni.

Nella fase iniziale del suo percorso lavorativo approfondisce le sue conoscenze del settore assicurativo e migliora le sue tecniche di vendita e gestione dei rapporti con i clienti per poter svolgere pienamente il ruolo di SUBAGENTE.

La sua professionalità può evolvere verso il ruolo di agente assicurativo, divenendo titolare di un’agenzia; in alcuni casi, la compagnia di assicurazione può offrire a un SUBAGENTE il mandato di agente, anche se la tendenza attuale di alcune grandi compagnie di assicurazione è di siglare accordi con Istituti di credito finalizzati a definire rapporti di sinergie commerciali; se vuole diventare socio di agente assicurativo, titolare un’agenzia già operativa, deve avere la disponibilità di un capitale.

Naviga

Scarica