Amministrativo contabile in aziende pubbliche

Istruttore direttivo, Funzionario amministrativo

Carta d'identità
Chi è?

L’AMMINISTRATIVO CONTABILE lavora nei servizi amministrativi delle aziende pubbliche occupandosi principalmente della predisposizione di atti amministrativi conformi alla normativa vigente, curandone l’istruttoria preliminare e conseguente.

Si occupa della regolare tenuta della contabilità, in modo da garantire all’azienda pubblica gli obiettivi di efficienza e di efficacia. Contribuisce, inoltre, alla redazione, al monitoraggio ed alla valutazione del bilancio per i capitoli di pertinenza del servizio in cui opera e si occupa, seguendo le direttive del dirigente o responsabile, della corretta gestione delle risorse economiche assegnate.

Quali norme regolano la professione?

Non vi sono norme specifiche che regolano la professione. Non vi sono albi specifici e/o titoli specifici per accedere alla professione.

Figure professionali di prossimità

Addetto all'amministrazione

Livello EQF

VI livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al primo ciclo dei titoli accademici

Carta d'identità
Carta di Identita

L’AMMINISTRATIVO CONTABILE lavora nei servizi amministrativi delle aziende pubbliche occupandosi principalmente della predisposizione di atti amministrativi conformi alla normativa vigente, curandone l’istruttoria preliminare e conseguente.

Si occupa della regolare tenuta della contabilità, in modo da garantire all’azienda pubblica gli obiettivi di efficienza e di efficacia. Contribuisce, inoltre, alla redazione, al monitoraggio ed alla valutazione del bilancio per i capitoli di pertinenza del servizio in cui opera e si occupa, seguendo le direttive del dirigente o responsabile, della corretta gestione delle risorse economiche assegnate.

Dove Lavora

L’AMMINISTRATIVO può lavorare in:

AZIENDE PUBBLICHE

 

quali Comuni, Province, Regioni, Ministeri, Università, Aziende sanitarie, Cooperative, ecc…

 

 

Indipendentemente dall’ambito lavorativo, l’AMMINISTRATIVO/CONTABILE è generalmente inserito nell’area Amministrazione e può occuparsi:

  • della predisposizione di atti amministrativi, ivi comprese le attività istruttorie preliminari e conseguenti;
  • della definizione dei capitoli di bilancio previsionale di pertinenza del servizio sulla base delle indicazioni del proprio Dirigente o responsabile;
  • della registrazione contabile dei movimenti di bilancio;
  • del trattamento contabile delle transazioni economiche;
  • della gestione delle risorse assegnate, secondo le direttive del proprio dirigente o responsabile.

La dimensione organizzativa della struttura in cui si viene introdotti determina il livello di specializzazione delle proprie funzioni ed il livello di responsabilità.

Percorso Formativo
Formazione e sviluppo professionale
C'è un percorso formale?

L’accesso alla professione è regolata da concorsi pubblici.

Il rapporto di lavoro alle dipendenze di una pubblica amministrazione è regolato principalmente dal D. Lgs. N. 165/2001 e dai contratti collettivi di comparto.

C'è un percorso consigliato?

E’ consigliabile un periodo di pratica (stage) finalizzato alla conoscenza delle diverse procedure amministrative e propedeutico alla preparazione del concorso pubblico.

I continui cambiamenti delle norme amministrative impongono poi un costante aggiornamento.

Come si sviluppa la carriera?

Le traiettorie di carriera possibili per l’AMMINISTRATIVO/CONTABILE sono sia di tipo verticale - e riguardano l’acquisizione di crescenti responsabilità organizzative di gestione di team di lavoro – sia di tipo orizzontale – dovute all’ampliarsi delle proprie competenze e alla conseguente capacità di gestire processi di lavoro complessi. L’accesso alle qualifiche superiori è spesso subordinato al superamento di concorsi.

Naviga

Scarica