Regista

Carta d'identità
Chi è?

Il REGISTA è colui che nell’ambito della produzione teatrale, televisiva o cinematografica dirige un’équipe tecnico-artistica svolgendo un’opera di guida e coordinamento nei confronti di autori, sceneggiatori, attori, scenografi, costumisti, cameraman, tecnici audio e delle luci.

Il REGISTA è quindi il responsabile ultimo della qualità complessiva dell’opera, che sia l'allestimento di uno spettacolo dal vivo, un programma televisivo, un film, una fiction o uno spot.

Ogni aspetto in grado di incidere sulla qualità del prodotto è competenza del REGISTA: scene, costumi, fotografia, montaggio sono frutto di sue decisioni.

La realizzazione delle singole attività viene svolta da figure professionali specializzate.

Quali norme regolano la professione?

Non esistono norme o leggi specifiche che regolano la professione, non sono richiesti titoli di studio specifici, abilitazioni, iscrizioni ad albi o periodi minimi di pratica professionale obbligatori.

Figure professionali di prossimità

Aiuto regista, Sceneggiatore, Operatore montatore video, Direttore della fotografia, Direttore artistico

Livello EQF

VI livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al primo ciclo dei titoli accademici

VII livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al secondo ciclo dei titoli accademici

Carta d'identità
Carta di Identita

Il REGISTA è colui che nell’ambito della produzione teatrale, televisiva o cinematografica dirige un’équipe tecnico-artistica svolgendo un’opera di guida e coordinamento nei confronti di autori, sceneggiatori, attori, scenografi, costumisti, cameraman, tecnici audio e delle luci.

Il REGISTA è quindi il responsabile ultimo della qualità complessiva dell’opera, che sia l'allestimento di uno spettacolo dal vivo, un programma televisivo, un film, una fiction o uno spot.

Ogni aspetto in grado di incidere sulla qualità del prodotto è competenza del REGISTA: scene, costumi, fotografia, montaggio sono frutto di sue decisioni.

La realizzazione delle singole attività viene svolta da figure professionali specializzate.

Dove Lavora

Il REGISTA può lavorare in:

Società di produzione cinematografiche (film, documentari…) sono imprese che hanno come attività imprenditoriale principale la produzione di film o documentari
Società di produzione televisive sono imprese specializzate nella creazione, produzione e adattamento di format di intrattenimento che includono diversi generi: factual, entertainment, reality, game shows, lifestyle, documentary, talk shows, drama, comedy e kids shows o format cinematografici come fiction
Società di spettacoli teatrali sono imprese la cui attività principale è produrre spettacoli ed eventi teatrali
Agenzie di produzione video sono agenzie pubblicitarie che si occupano della produzione di spot pubblicitari, video per il web e spot virali, videoclip musicali...

L’ambiente di lavoro per uno spettacolo teatrale è il palcoscenico o la sala prove, per un film o uno spot gli ambienti di lavoro possono essere teatri di posa o set esterni, per una trasmissione televisiva l’ambiente di lavoro principale sono gli studi televisivi.

Indipendentemente dai luoghi il lavoro del REGISTA è caratterizzato dall’importanza della gestione di tutte le figure professionali artistiche e tecniche che collaborano alla realizzazione dell’opera: attori, comparse, scenografi, sceneggiatori, costumisti, direttori della fotografia, tecnici del suono…

Percorso Formativo
Formazione e sviluppo professionale
C'è un percorso formale?

Non esistono norme o leggi specifiche che regolano la professione, non sono richiesti titoli di studio specifici, abilitazioni, iscrizioni ad albi o periodi minimi di pratica professionale obbligatori.

C'è un percorso consigliato?

 E’ consigliabile una buona preparazione di base, frequentando le facoltà di Dams - Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo - dell’Università degli Studi di Torino.  Esistono scuole specialistiche in regia teatrale o cinematografica. Per ciò che concerne il cinema, la scuola specialistica più qualificata per intraprendere tale attività rimane il Centro Sperimentale di Cinematografia che ha sedi in diversi regioni tra cui anche il Piemonte. Oltre a questa scuola ne esistono però molte altre, nate anche sull’onda dello sviluppo della cinematografia di questi ultimi decenni.

Come si sviluppa la carriera?

L’attività di regia viene intrapresa come momento conseguente ad un avvicinamento anche casuale al mondo dello spettacolo. Vengono in questo caso seguiti i passi tipici che, partendo da incarichi più simili ad una forma di volontariato piuttosto che ad un vero e proprio lavoro retribuito, portano l’aspirante REGISTA a collaborare alle produzioni come assistente alla regia e, dopo tempi di solito abbastanza lunghi, come aiuto regista. Alla fine, avendo le qualità e la fortuna di trovare le giuste occasioni, si può diventare REGISTI.

Esistono numerosi casi di REGISTI che hanno iniziato l’attività lavorando nell’ambito cinematografico come aiuto registi, ma anche in qualità di direttori della fotografia, di montatori oppure come attori. Vi sono inoltre casi di scrittori e sceneggiatori approdati in momenti successivi all’attività di regia.

Naviga

Scarica