Operatore montatore video, Operatrice e montatrice video

Videomaker, Videoreporter

Carta d'identità
Chi è?

L’OPERATORE E MONTATORE VIDEO realizza il “girato” (filmato) ed esegue le operazioni di montaggio, ordinando e connettendo le sequenze, scegliendo immagini tra quelle registrate e suoni idonei a garantire la trama e la continuità narrativa indicata nella sceneggiatura. Attraverso il montaggio elabora la versione definitiva del prodotto audiovisivo (film, documentario, filmato video-giornalistico videoclip, corto, promo… ).

In ambito televisivo tutte le emittenti private locali, caratterizzate da un’organizzazione più snella rispetto alle TV maggiori, per la realizzazione di servizi giornalistici e documentari, una stessa figura professionale che si occupa complessivamente della elaborazione concettuali dei temi, della ripresa del montaggio.

Quali norme regolano la professione?

Non vi sono norme specifiche che regolano la professione. Non vi sono albi professionali e/o titoli specifici per accedere alla professione.

Figure professionali di prossimità

Regista, Montatore rvm, Montatore film d’animazione, Autore, Sceneggiatore, Aiuto regista, Fotografo, Direttore della fotografia, Giornalista, Cronista, Cineoperatore subacqueo, Assistente al montaggio, Filmaker , Creatore di format

Livello EQF

VI livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al primo ciclo dei titoli accademici

VII livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al secondo ciclo dei titoli accademici

Carta d'identità
Carta di Identita

L’OPERATORE E MONTATORE VIDEO realizza il “girato” (filmato) ed esegue le operazioni di montaggio, ordinando e connettendo le sequenze, scegliendo immagini tra quelle registrate e suoni idonei a garantire la trama e la continuità narrativa indicata nella sceneggiatura. Attraverso il montaggio elabora la versione definitiva del prodotto audiovisivo (film, documentario, filmato video-giornalistico videoclip, corto, promo… ).

In ambito televisivo tutte le emittenti private locali, caratterizzate da un’organizzazione più snella rispetto alle TV maggiori, per la realizzazione di servizi giornalistici e documentari, una stessa figura professionale che si occupa complessivamente della elaborazione concettuali dei temi, della ripresa del montaggio.

Dove Lavora

L’OPERATORE E MONTATORE VIDEO può lavorare in:

Emittenti televisive

 

   

Società di produzione audiovisiva

 

   

Siti e testate giornalistiche sul web

 

   

Lavora normalmente in società di produzione audiovisiva che forniscono servizi ad aziende televisive o che creano in proprio prodotti audiovisivi. Raramente lavora come dipendente in grandi gruppi televisivi come RAI, Mediaset o La7.

È responsabile dell’attrezzatura e della buona riuscita del materiale girato, essendo garante di immagine, inquadratura, effetti delle luci, continuità dei movimenti, ecc. Quando previsto, in un ambito di flessibilità di funzioni, opera attenendosi alle direttive del Regista, Giornalista, Redattore o Direttore esecutivo.

Percorso Formativo
Formazione e sviluppo professionale
C'è un percorso formale?

Poiché non esistono norme o leggi specifiche che regolano la professione, non sono richiesti titoli di studio, abilitazioni, iscrizioni ad albi o periodi minimi di pratica professionale obbligatori.

C'è un percorso consigliato?

Il percorso formativo più vicino all’OPERATORE E MONTATORE VIDEO è il corso di laurea triennale del DAMS o magistrale Televisione e nuovi Media. Al corso di laurea, indispensabile per garantire una formazione teorica di base, è consigliato unire una formazione tecnico-specialistica attraverso percorsi formativi professionalizzanti.

Un buon canale per avvicinarsi alla professione ed imparare la professione è il tirocinio previsto dal percorso di laurea o post laurea. Tra le proposte dell’Università di Torino c’è la possibilità per gli studenti di svolgere un’esperienza pratica in una struttura produttiva come Extracampus, televisione universitaria. In alternativa, si può imparare sul campo, cominciando come assistenti, manutentori, addetti alle luci o ai microfoni.

Infine è indispensabile una passione incondizionata al lavoro in ambito cinematografico e alle arti visive e una disponibilità ad investire in aggiornamento continuo, soprattutto per quanta riguarda la conoscenza delle tecniche e degli strumenti.

Come si sviluppa la carriera?

L’ OPERATORE E MONTATORE VIDEO possiede una gamma di competenze tecnico- artistiche di base spendibili a seconda delle richieste di mercato nell’intera filiera della produzione di un prodotto audiovisivo. Un’evoluzione possibile del profilo professionale è verso le figure di Capo operatore, Realizzatore o Redattore/Giornalista. Anche l’ambito cinematografico costituisce una traiettoria di professionalizzazione coerente con il profilo; tuttavia occorre sottolineare che in tale ambiente il modello di organizzazione del lavoro presenta un livello di specializzazione molto elevato, per cui le attività di ripresa e montaggio sono affidate a due professionalità distinte con carriere separate: operatore di ripresa e montatore. Dopo una ricca esperienza acquisita sul campo, arricchita di buone capacità artistiche, è possibile ambire a ricoprire ruoli di più alto livello in ambito cinematografico come Autore o Regista. Lo sviluppo professionale riguarda non solamente il reparto creativo-artistico, ma anche quello più tecnico come Direttore di Fotografia, Direttore del Montaggio.

Naviga

Scarica