Igienista dentale

Dottore in Igiene Dentale

Carta d'identità
Chi è?

L’IGIENISTA DENTALE è il professionista sanitario che, in possesso del titolo di studio abilitante alla professione (Corso di Laurea in Igiene Dentale) – coadiuvando l’attività dell’Odontoiatra e del Medico Chirurgo legittimato all’esercizio dell’odontoiatria - si occupa della prevenzione delle patologie orodentali (D.M. 137, del 15 marzo 1999), al fine di migliorare la salute generale, l’estetica e l’autostima di ciascuno dei pazienti.

Opera con autonomia professionale, attivando le procedure tecniche necessarie a eseguire metodiche diagnostiche o attività tecnico-assistenziali.

Svolge attività di educazione sanitaria dentale e partecipa a progetti di prevenzione primaria nell’ambito del sistema sanitario pubblico e privato. Le attività di prevenzione possono essere rivolte alla popolazione scolastica, geriatrica o comunità svantaggiate.

Insieme a Odontoiatri o a Medici chirurghi può partecipare a iniziative finalizzate a identificare l’epidemiologia delle malattie del cavo orale.

La sua attività si rivolge a ogni fascia di età: evolutiva, adulta e geriatrica, ciascuna con le proprie specificità.

Quali norme regolano la professione?

La professione di IGIENISTA DENTALE può essere esercitata da chi ha conseguito la laurea triennale abilitante all’esercizio della professione o da titolo equipollente (D.L. n. 402 del 12 novembre 2001).

A livello comunitario questa figura professionale è stata proposta nel 1974 con una Risoluzione del Consiglio dei Ministri (Resolution (74)6F). In Italia la professione è definita e regolamentata dal decreto ministeriale n. 669 del 14 settembre 1994 e dal successivo Decreto Ministeriale 15 marzo 1999 n. 137.

Ad oggi non esistono un ordine della professione di IGIENISTA DENTALE né un albo professionale.

È d’obbligo la partecipazione a corsi di aggiornamento post laurea previsti nell’ambito del programma nazionale per la formazione e l’aggiornamento degli operatori della sanità: Ecm- Educazione Continua in Medicina.

Nei Paesi europei la libera circolazione degli IGIENISTI DENTALI è garantita dalle norme del Decreto Legislativo n. 115 del 1992, successivamente modificato dal Decreto Legislativo n. 277 del 2003. I cittadini italiani che hanno conseguito in Italia un titolo professionale dell’area sanitaria e vogliono esercitare la professione in un altro Paese comunitario devono presentare domanda di riconoscimento del titolo all’autorità competente del Paese estero.

Figure professionali di prossimità

Odontoiatra, Medico abilitato all’esercizio dell’odontoiatria

Livello EQF

VI livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al primo ciclo dei titoli accademici

Carta d'identità
Carta di Identita

L’IGIENISTA DENTALE è il professionista sanitario che, in possesso del titolo di studio abilitante alla professione (Corso di Laurea in Igiene Dentale) – coadiuvando l’attività dell’Odontoiatra e del Medico Chirurgo legittimato all’esercizio dell’odontoiatria - si occupa della prevenzione delle patologie orodentali (D.M. 137, del 15 marzo 1999), al fine di migliorare la salute generale, l’estetica e l’autostima di ciascuno dei pazienti.

Opera con autonomia professionale, attivando le procedure tecniche necessarie a eseguire metodiche diagnostiche o attività tecnico-assistenziali.

Svolge attività di educazione sanitaria dentale e partecipa a progetti di prevenzione primaria nell’ambito del sistema sanitario pubblico e privato. Le attività di prevenzione possono essere rivolte alla popolazione scolastica, geriatrica o comunità svantaggiate.

Insieme a Odontoiatri o a Medici chirurghi può partecipare a iniziative finalizzate a identificare l’epidemiologia delle malattie del cavo orale.

La sua attività si rivolge a ogni fascia di età: evolutiva, adulta e geriatrica, ciascuna con le proprie specificità.

Dove Lavora

L’IGIENISTA DENTALE può lavorare in:

STRUTTURE SANITARIE PUBBLICHE Ospedali, ambulatori e ASL
STRUTTURE SANITARIE PRIVATE Studi odontoiatrici, studi di igiene dentale, strutture convenzionate, cliniche odontoiatriche, strutture che si occupano di pazienti cronici, handicappati o lungodegenti

L’ambito occupazionale attualmente più diffuso è quello del settore privato, come consulente degli  studi medici e odontoiatrici.

Percorso Formativo
Formazione e sviluppo professionale
C'è un percorso formale?

Per svolgere la professione dell’IGIENISTA DENTALE è necessario conseguire la laurea di primo livello in Igiene Dentale e aver superato l’esame abilitante. L’accesso al corso è a numero programmato (secondo la legge 264/99).

Nel corso di laurea è prevista l’attività formativa pratica e di tirocinio clinico.

C'è un percorso consigliato?

Corsi di laurea triennali

Il laureato in Igiene Dentale può proseguire gli studi universitari scegliendo la Laurea Magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche - Area Tecnico Assistenziale (classe LM/SNT3).

Può inoltre accedere a Master specifici di primo livello, quali ad esempio:

  • Salute orale nelle comunità svantaggiate e nei paesi a basso reddito 
  • Patologia delle mucose gengivali non indotta da placca batterica
Come si sviluppa la carriera?

La carriera si può sviluppare in senso verticale diventando Coordinatore dei servizi sanitari: in questo caso è necessario acquisire il titolo di Master in coordinamento e partecipare al concorso per Coordinatori.

La laurea specialistica in Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche - Area Tecnico Assistenziale permette l’accesso a ruoli direttivi nell’ambito delle organizzazioni sanitarie sia pubbliche sia private.

Naviga

Scarica