Assistente di scavo

Carta d'identità
Chi è?

L’ASSISTENTE DI SCAVO è la figura professionale che:

  • collabora con l’archeologo nella ricostruzione della storia di un territorio o di un sito analizzando e interpretando le testimoniante delle civiltà ivi rinvenute. Svolge attività di ricerca e studio, realizza gli interventi di scavo programmati, cataloga i reperti rinvenuti ordinandoli e schedandoli
  • collabora con imprese di servizi archeologici che offrono servizi nei cantieri di aree sottoposte a declaratoria di interesse archeologico o in tutti i casi in cui la Soprintendenza richieda la presenza di un’assistenza sul cantiere per la movimentazione terra.
Quali norme regolano la professione?

Non vi sono albi professionali o norme specifiche che regolano la professione.

Figure professionali di prossimità

archeologo, operatore museale

Livello EQF

VI livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al primo ciclo dei titoli accademici

Carta d'identità
Carta di Identita

L’ASSISTENTE DI SCAVO è la figura professionale che:

  • collabora con l’archeologo nella ricostruzione della storia di un territorio o di un sito analizzando e interpretando le testimoniante delle civiltà ivi rinvenute. Svolge attività di ricerca e studio, realizza gli interventi di scavo programmati, cataloga i reperti rinvenuti ordinandoli e schedandoli
  • collabora con imprese di servizi archeologici che offrono servizi nei cantieri di aree sottoposte a declaratoria di interesse archeologico o in tutti i casi in cui la Soprintendenza richieda la presenza di un’assistenza sul cantiere per la movimentazione terra.
Dove Lavora

L’ ASSISTENTE DI SCAVO può lavorare in:

CANTIERI DI SCAVO

 

   

SOCIETA’ DI SERVIZI ARCHEOLOGICI

 

   
CANTIERI DI SCAVO

Sono i luoghi o gli ambienti in cui si svolgono attività didattica, di ricerca o di servizio che comportano l’uso di macchine, di apparecchi ed attrezzature di lavoro, di impianti, di prototipi o altri mezzi tecnici, ovvero di agenti chimici, fisici o biologici. Possono essere programmati o d’emergenza, urbani o extraurbani, campagne archeologiche, geologiche o marittime.

SOCIETA’ DI SERVIZI ARCHEOLOGICI

Società, cooperative che svolgono attività relative agli scavi archeologici quali: indagini e valutazioni preliminari di rischio archeologico, rilievi topografici strumentali, scavi stratigrafici, assistenza movimentazione terra, assistenza e bonifiche archeologiche, schedatura e catalogazione per Enti, allestimento mostre, supporto tecnico e scientifico per musei…

Percorso Formativo
Formazione e sviluppo professionale
C'è un percorso formale?

Per esercitare la professione dell’ASSISTENTE DI SCAVO non esistono specifici requisiti. Non esistono albi professionali o riferimenti normativi vincolanti.

C'è un percorso consigliato?

Corsi di laurea magistrali

L’aver frequentato laboratori di scavo costituisce un titolo preferenziale.

Come si sviluppa la carriera?

La figura professionale dell’assistente di scavo trova il suo naturale sviluppo nella figura dell’archeologo. Per diventare archeologo occorre aver conseguito una laurea magistrale con indirizzo archeologico (es. Archeologia, Conservazione e Restauro dei Beni Culturali ….) e aver frequentato una scuola di specializzazione di tre anni.

Occorre tenere presente che per accedere ad alcuni corsi di laurea magistrali di archeologia occorre aver maturato nella laurea triennale almeno 42 CFU maturati in discipline archeologiche o strettamente affini, incluse attività riconoscibili in termini di CFU di tipo archeologico.

Per poter accedere alla scuola di specializzazione occorre avere una laurea magistrale in Lettere, Materie Letterarie, Conservazione dei Beni Culturali, Storia e Architettura.

Naviga

Scarica